Coopstartup Rigeneriamo Comunità

Il progetto Coopstartup Rigeneriamo Comunità mira ad innescare nuovi processi di promozione cooperativa nelle aree interne, nei piccoli comuni, nelle aree urbane degradate, nelle aree agricole abbandonate, nelle aree naturalistiche e nelle aree di interesse storico, paesaggistico e culturale.

Fondazione Futurae e Associazione Borghi Autentici d’Italia sono partner Coopstartup Rigeneriamo Comunità, un interessante progetto promosso da Legacoop in collaborazione con Coopfond, fondo mutualistico di Legacoop per la promozione e lo sviluppo del movimento cooperativo.

I progetti che supereranno la selezione si aggiudicheranno un ricco pacchetto di formazione, tutoraggio, accompagnamento ed accelerazione di nuova impresa cooperativa.

Coopstartup Rigeneriamo Comunità intende promuovere e sostenere la formazione, il consolidamento e lo sviluppo di cooperative di comunità, questa innovativa forma cooperativa che porta un grande potenziale di sviluppo economico e aggregazione sociale.

La cooperativa di comunità in breve

La cooperativa di comunità è in tutto e per tutto un’impresa in grado di produrre beni e servizi anche pubblici in modo continuativo e di renderli fruibili in modo tale da garantire la propria sostenibilità. 

Come da definizione, è una forma cooperativa costituita da persone che ne sono socie unite da principi democratici ed inclusivi. 

Ha l’obiettivo primo di migliorare lle condizioni di vita della comunità locale, garantendo in modo non discriminatorio i beni e i servizi che produce a tutti i membri della comunità: soci e non.

Viene quindi attenuato il principio della mutualità intesa come attività svolta principalmente a favore dei soci, una differenza di grande sostanza rispetto alle forme cooperative che sono state sperimentate fino ad oggi.

Permane invece e viene addirittura rafforzato il principio della distribuibilità degli utili e del patrimonio tipica dell’impresa cooperativa, che la aiuta ad essere intergenerazionale, duratura e inalienabile.

(fonte: Libro Bianco – La cooperazione di Comunità, EURICSE 2016)

Destinatari e partner del progetto

Il progetto Coopstartup Rigeneriamo Comunità è destinato a:

  • gruppi composti da almeno 3 persone (o più di tre nel caso di specifiche leggi regionali), che intendano costituire un’impresa cooperativa aderente a Legacoop;
  • Cooperative di comunità, costituitesi a partire dal 1 gennaio 2018 e aderenti a Legacoop

Il progetto si sviluppa attraverso un bando nazionale seguito da un percorso di selezione e formazione finalizzato a fornire competenze e risorse per avviare e rafforzare il progetto d’impresa.

Coopstartup Rigeneriamo Comunità è realizzato grazie alla collaborazione, al sostegno e all’attivazione di soggetti pubblici e privati che, operando sul territorio, hanno condiviso metodo e finalità del progetto. 

Tali soggetti metteranno a disposizione dei cooperatori risorse economiche, servizi, strumenti, competenze e relazioni. 

Coopstartup Rigeneriamo Comunità è realizzato grazie alla collaborazione, al sostegno e all’attivazione di una serie di soggetti che, operando sul territorio, hanno condiviso metodo e finalità del progetto. Tali soggetti metteranno a disposizione del progetto servizi, strumenti, competenze e relazioni. In particolare, Coopstartup Rigeneriamo Comunità è svolto:

grazie al sostegno di

  • Banca Etica
  • Fondazione Finanza Etica

con l’attivazione dei seguenti partner

  • Agenzia Cooperare con Libera Terra
  • ARCI
  • Assoprovider
  • Borghi Autentici d’Italia
  • Cittadinanzattiva
  • Consorzio Sale della Terra – Caritas
  • Fondazione Futurae
  • Fondazione Noi Legacoop Toscana
  • Labgov
  • Legambiente
  • Piccoli Comuni Welcome
  • Slow Food Italia


Coopstartup Rigeneriamo Comunità: scheda di sintesi

SCADENZA
Candidature entro e non oltre le ore 14.00 del 31 Agosto 2019

DESTINATARI
Su tutto il territorio nazionale, gruppi promotori di nuove cooperative di comunità e a cooperative di comunità, costituitesi a partire dal 1 gennaio 2018.

BENEFICI PER I PROGETTI SELEZIONATI
A) Per tutti i gruppi e neocooperative iscritti al bando
accesso gratuito ad un programma di formazione attraverso piattaforma di e-learning
B) Per i 20 gruppi (comprese le neocooperative) che supereranno la prima selezione sulle idee imprenditoriali
partecipazione gratuita per una rappresentanza di ogni gruppo ad un corso di formazione in aula organizzato dai promotori e partner di progetto;
accesso gratuito alla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal basso;
accompagnamento alla costituzione in cooperativa da parte di Legacoop
C) Per i 7 gruppi (comprese le neocooperative) che supereranno la seconda selezione sui progetti imprenditoriali
accompagnamento alla costituzione in cooperativa da parte delle strutture e/o organizzazioni territoriali di Legacoop.
Se aderiranno a Legacoop:
il raddoppio di quanto raccolto con il crowdfunding fino ad un massimo di € 10.000 da parte di Coopfond.

COME ADERIRE
La candidature dovranno essere presentate online compilando e inviando il modulo di candidatura allegando:
una descrizione dell’iniziativa imprenditoriale (compilando online lo schema fornito nell’Allegato A)
curriculum vitae dei componenti del team

Le candidature devono essere inviate mediante la piattaforma di partecipazione online da questo link
https://rigeneriamocomunita.coopstartup.it/piattaforma/

APPROFONDIMENTI

MINISITO DEDICATO AL PROGETTO COOPSTARTUP

SCARICA IL LIBRO BIANCO “LA COOPERAZIONE DI COMUNITÁ”

© 2019 Fondazione Futurae - p.iva 02877160347

Costituita in data 11 luglio 2018 presso il Notaio Bernardo Borri in Parma. Iscritta al n. 69 del Nuovo Registro delle Persone Giuridiche Private con Decreto del Prefetto di Parma il 18 febbraio 2019. Iscritta all'Anagrafe Unica delle Onlus. In attesa di iscrizione nel Registro Nazionale degli E.T.S.